Cosa pensano i tifosi del Napoli sulla nuova maglia?

Ogni anno di questi tempi, oltre alle tante notizie di mercato, vengono svelati i dettagli della prossima stagione calcistica. Uno dei momenti più importanti per gli appassionati di calcio è la definizione della divisa ufficiale della propria squadra del cuore.

Il Napoli, legato al marchio Kappa fino al 2020, ha reso nota la prima maglia ufficiale attraverso i suoi canali social.

Maglia Napoli 2019-2020 by Kappa

Al video postato sui social non sono mancate le reazioni dei tifosi. Vediamo come è andata su Facebook e Instagram:

Reazioni dei tifosi alla nuova maglia del Napoli

Su Instagram sono più marcati i consensi e soprattutto il passaparola, risultato essere più di 400 (su ~2500 commenti) le mention ad altri utenti.
Tanti commenti anche in chiave mercato con i riferimenti a Manolas e James Rodriguez.

Tra nuova maglia, lavori allo stadio San Paolo e indiscrezioni di mercato a Napoli sembra essere tornato l’entusiasmo

Grazie per la lettura, a presto.

Post Facebook: link
Post Instagram: link

Capitana, capitano e le reazioni su Twitter

Quella appena trascorsa è stata la settimana di Carola Rakete, giovane capitano della Sea Watch 3, che ha forzato l’ingresso della nave nel porto di Lampedusa.

Lo sbarco non autorizzato dal governo italiano della nave con 40 richiedenti asilo ha portato l’arresto immediato della comandante tedesca. Al momento agli arresti domiciliari.

 (EPA/SELENE MAGNOLIA/SEA-WATCH HANDOUT)

La notizia oltre a fare il giro del mondo ha alimentato numerose discussioni e spunti anche sui social network. Banale ed immediato l’accostamento tra la capitana (di fatto) e il capitano Matteo Salvini.

L’ingresso nelle acque italiane e lo sbarco dei richiedenti asilo da molti è stato visto come un vero e proprio schiaffo della giovane tedesca al Ministro degli Interni, tanto che quest’ultimo è arrivato a definirla sbruffoncella.

Lo scontro a distanza ha alimentato non poco le conversazioni su Twitter. Questo è uno spaccato dei tweet più rilevanti nei giorni precedenti allo sbarco e all’arresto di Carola:

I consensi alla comandante tedesca risultano essere di gran lunga maggiori rispetto a quelli per il capitano. Non sono mancati i tweet dei sostenitori del Ministro degli Interni stupiti e delusi da tanta “liberta”.

Se è vero che Twitter non è il terreno da caccia preferito da Matteo Salvini è altrettanto vero che i cinguettii di Twitter hanno espresso, in maniera marcata, la loro preferenza.

Sono curioso di monitorare la situazione e scoprirne l’evoluzione, nel frattempo ti ringrazio per la lettura.
Alla prossima.

Sarri alla Juventus: le conversazioni su Twitter

Il passaggio di Maurizio Sarri alla Juventus ha scatenato tantissime reazioni social tra i tifosi della Juve, del Napoli e non solo.

Le conversazioni registrate su Twitter dal 1° Maggio al 17° Giugno testimoniamo quanto, la notizia, sia stata una vera e propria bomba mediatica. Incredibile l’evoluzione registrata dal 18 Maggio in poi quando fino a quel momento l’accostamento Sarri-Juventus non era minimamente contemplato.

Termini utilizziati associati a Sarri

Probabilmente la maggior parte dei tifosi juventini si augurava l’arrivo di Pep Guardiola sulla panchina bianconera, speranza che si evince anche dalla scalata di Guardiola dalla fine di maggio in poi. Così come confermano anche il numero di ricerche effettuate su Google correlate a Sarri:

Queste invece sono le parole positive e negative con maggior frequenza registrate il giorno dell’annuncio ufficiale (16 giugno) ed il giorno dopo.

sarri alla juve parole più utilizzate
sarri alla juve parole più utilizzate

Curioso notare che le parole con maggiore frequenza sono benvenuto e tradimento e che, proprio quest’ultima, rappresenta un sentimento molto sentito a Napoli come si evince dalla forte presenza del termine napoletano lota, estremamente poco oxfordiano ma molto rappresentativo.

A prescindere dalla fede calcistica, anche in questo caso, abbiamo potuto constatare quanto le conversazioni social sono uno strumento potentissimo per misurare gli umori e le opinioni della gente.

Grazie per la lettura, alla prossima.